7 modi per pulire il rame

Il rame è un materiale molto bello, soprattutto quando è lucido e brillante. Per fortuna è possibile riportarlo all’antico splendore con pochi materiali che probabilmente hai già nella dispensa. Questo articolo descrive alcune tecniche per pulire il rame con prodotti di uso comune e spiega come usare un prodotto chimico quando nessun’altra soluzione sembra essere efficace.

1

Aceto e Sale

Una combinazione di aceto e sale da tavola riduce l’ossidazione del rame.

  1. Immagine titolata Clean Copper Step 1
    1

    Versa la miscela sul rame.
  2. Immagine titolata Clean Copper Step 2
    2

    Strofina. Continua a strofinare per rimuovere unto e ossido.
  3. Immagine titolata Clean Copper Step 3
    3

    Risciacqua.
  4. Immagine titolata Clean Copper Step 4
    4

    Lucida con un panno morbido e pulito.

2

Aceto e Sale (Alternativo)

  1. Immagine titolata Clean Copper Step 5
    1

    Versa una tazza di aceto bianco in una pentola. Aggiungi un cucchiaio di sale e riempila d’acqua.
  2. Immagine titolata Clean Copper Step 6
    2

    Metti l’oggetto di rame nella pentola.
  3. Immagine titolata Clean Copper Step 7
    3

    Porta l’acqua ad ebollizione e continua a farla bollire finché l’ossido non viene rimosso.
  4. Immagine titolata Clean Copper Step 8
    4

    Togli loggetto. Una volta raffreddato, lavalo con acqua calda e sapone. Risciacqua e infine asciugalo.

3

Limone o Lime

È possibile rimuovere l’ossidazione da pentole e piatti di rame usando i limoni.

  1. Immagine titolata Clean Copper Step 9
    1

    Taglia uno o due limoni a metà.
  2. Immagine titolata Clean Copper Step 10
    2

    Strofinale sull’oggetto fino a rimuovere l’ossido dalle parti affette. Volendo, puoi aggiungere del sale su ogni pezzo di lime o limone.
  3. Immagine titolata Clean Copper Step 11
    3

    Risciacqua e lucida. Prima di sciacquare, potresti strofinare l’oggetto con una spugnetta abrasiva.

4

Sale e Limone

  1. Immagine titolata Clean Copper Step 12
    1

    Spremi un limone.
  2. Immagine titolata Clean Copper Step 13
    2

    Aggiungi del sale e mischialo al succo di limone ottenuto precedentemente in maniera da formare una sorta di pasta.
  3. Immagine titolata Clean Copper Step 14
    3

    Strofina il prodotto sul rame con un panno morbido.
  4. Immagine titolata Clean Copper Step 15
    4

    Risciacqua con acqua calda e lucida. Per renderlo più lucente, lucidalo con della cera d’api.

5

Sale, Aceto e Farina

  1. Immagine titolata Clean Copper Step 16
    1

     Metti un cucchiaio di sale in una tazza di aceto bianco.
  2. Immagine titolata Clean Copper Step 17
    2

    Aggiungi la farina gradualmente per ottenere una pasta. Mischia per bene.
  3. Immagine titolata Clean Copper Step 18
    3

    Applica la pasta così ottenuta sul rame e distribuiscila sulle aree ossidate.
  4. Immagine titolata Clean Copper Step 19
    4

    Lascia in posa per 15 minuti-1 ora.
  5. Immagine titolata Clean Copper Step 20
    5

    Risciacqua con acqua calda e lucida.

6

Ketchup

  1. Immagine titolata Clean Copper Step 21
    1

    Applica un leggero strato di ketchup sull’oggetto di rame.
  2. Immagine titolata Clean Copper Step 22
    2

    Lascialo in posa per qualche minuto.
  3. Immagine titolata Clean Copper Step 23
    3

    Strofinalo vigorosamente con un panno morbido (non abrasivo)
  4. Immagine titolata Clean Copper Step 24
    4

    Lava via il prodotto. Prova su una monetina di rame, per vedere se funziona.

7

Acido Solfammico

Non usare questo metodo per gli oggetti di rame che contengono altri metalli. Questo acido elimina l’ossidazione dal rame, ma annerisce gli altri tipi di metallo.

  1. Immagine titolata Clean Copper Step 25
    1

    Indossa dei guanti di gomma. Mescola l’acido solfammico con l’acqua all’interno di un contenitore in plastica molto robusta. Per quanto riguarda le proporzioni delle dosi, fai riferimento alle indicazioni riportate sulla confezione dell’acido.
  2. Immagine titolata Clean Copper Step 26
    2

    Immergi nella soluzione ottenuta la porzione di rame ossidata.
  3. Immagine titolata Clean Copper Step 27
    3

    Non appena la soluzione smette di fare le bollicine, togli l’oggetto e risciacqualo con cura.
  4. Immagine titolata Clean Copper Step 28
    4

    Lascialo asciugare all’aria in un luogo fresco. Il risultato sarà un oggetto di rame particolarmente brillante.

Consigli

  • In commercio esistono dei prodotti lucidanti e pulenti specifici per il rame.
  • Spolvera regolarmente i soprammobili in rame per evitare l’accumulo di sporcizia. Per questa operazione usa un panno inumidito in acqua fredda.
  • Puoi lucidare il rame con un foglio di giornale accartocciato. Ti basta strofinarlo sul metallo con movimenti circolari, finché l’oggetto non tornerà a brillare.
  • Quando non la indossi, conserva la bigiotteria in rame all’interno di sacchetti di plastica. In questo modo rallenti il processo di ossidazione e i tuoi gioielli brilleranno più a lungo.
  • Se hai un tegame decorativo in rame che non usi per cucinare, valuta di laccarlo; così facendo non si ossiderà.

Avvertenze

  • Non riporre i pezzi laccati vicino al fornello o in bagno. Il vapore, l’umidità e il calore possono filtrare sotto lo strato di lacca e ossidare il rame.
  • Non usare mai dei materiali abrasivi sugli oggetti laccati e placcati; questi sono in grado di rimuovere lo strato superficiale. Pulisci questi pezzi con sapone neutro e acqua calda.
  • L’acido solfammico produce dei vapori tossici e varrebbe la pena usarlo all’aperto o comunque in un locale ben ventilato. Se non puoi restare fuori casa, apri le finestre della stanza.

Cose che ti Serviranno

  • Aceto
  • Sale
  • Limoni
  • Panni
  • Cera d’api

Fonte: www.wikihow.it 

Rispondi