9 rimedi naturali per combattere le formiche in casa e in giardino

Avete le formiche in casa e in giardino e non sapete come eliminarle? Se non volete utilizzare i prodotti chimici in commercio, dannosi per la salute e per l’ambiente, esistono una serie di rimedi naturali per debellarle. Scopriamo quali sono!

Con l’arrivo della primavera può capitare a tutti di ritrovarsi in casa le formiche, che possono venire fuori anche nelle abitazioni di chi vive in città. Le formiche sono insetti utili all’ecosistema ma, quando entrano nelle nostre case, tendono ad invadere tutto l’ambiente domestico costringendoci a correre ai ripari. Per debellarle evitiamo l’uso di pesticidi e sostanze tossiche dannose all’ambiente e alla salute, ma utilizziamo metodi naturali, ancora di più se in casa ci sono animali domestici o bambini. Scopriamo allora quali sono i più efficaci rimedi naturali contro le formiche.

Rimedi naturali contro le formiche: le strategie da mettere in pratica
Prima di vedere come eliminare le formiche con i rimedi naturali, scopriamo quali sono le strategie da adottare per prevenirle ed evitare che si avvicinino nuovamente a casa nostra.

La prima cosa da fare è individuare il formicaio ma anche il punto di accesso delle formiche nella nostra abitazione, di solito si tratta degli angoli di porte o finestre. A questo punto possiamo spargere sulla zona,  del borotalco che ne bloccherà l’ingresso;
le presenza delle formiche indica anche che in casa ci sono residui di cibo. Facciamo quindi attenzione all’igiene domestica: richiudiamo sempre bene i sacchetti di zucchero e la confezione di miele utilizzando per gli alimenti dei contenitori sigillati, eliminiamo sempre tutte le briciole presenti su mobili e pavimento, ed evitiamo di tenere i piatti sporchi nel lavandino;
se in casa avete delle piante controllate il terriccio: è lì che le formiche potrebbero nascondersi in quanto ritrovano nell’umidità del terreno il loro habitat naturale. Spostate le piante fuori dall’abitazione;
lavate superfici e pavimento con acqua, aceto e succo di limone: aiuterà a non farle avvicinare. Sarà poi opportuno sigillare eventuali fessure dalle quali le formiche possono entrare con del silicone o dello stucco.
Rimedi naturali contro le formiche: i metodi più efficaci per tenerle lontane da casa
Se invece, l’invasione è già cominciata, allora bisogna ricorrere alle maniere forti per allontanarle, ma sempre con rimedi semplici e naturali. Il primo che potete provare è il sale: spargete una manciata di sale grosso nei pressi del formicaio e una manciata di sale fino negli angoli e nelle fessure di porte e finestre, sarà un ottimo deterrente. Ma vediamo quali sono gli altri metodi da utilizzare.

Aceto
L’aceto è un ottimo repellente contro le formiche: per tenerle lontane versatelo in un contenitore spray e spruzzatelo negli angoli di porte e finestre e sui davanzali senza dimenticare la cucina e la zona del nido. Anche se l’aceto si asciuga rapidamente il loro odore sarà comunque avvertito dalle formiche che staranno lontane. All’aceto potete aggiungere anche poche gocce di olio essenziale di eucalipto.

Spezie: cannella, peperoncino e chiodi di garofano
Tra le spezie che tengono lontane le formiche grazie al loro odore particolarmente forte e insopportabile per questi insetti, sono: la cannella, il peperoncino, il pepe, i chiodi di garofano e la paprika piccante. Mettete questi rimedi o direttamente vicino alle zone dove si trovano le formiche oppure utilizzatele sotto forma di olio essenziale diluendone qualche goccia con l’acqua e spruzzando direttamente sulle zone o vicino alle fessure dalle quali potrebbero entrare.

Erbe: menta, origano e alloro
Anche la menta costituisce un utile rimedio naturale contro le formiche. In questi casi occorre mettere qualche fogliolina di questa pianta sui davanzali e intorno alle porte, oppure 10 gocce di olio essenziale miscelate in 1 bicchiere d’acqua, e spruzzarle presso i possibili varchi per la casa. In più avrete anche il vantaggio di avere un buon odore in casa. Anche l‘origano e l’alloro sono degli ottimi deterrenti: mettete le foglie di alloro o i mazzetti di origano nei punti dove ci sono le formiche.

Fondi di caffè
Altro rimedio efficace per tenere lontane le formiche è il caffè: potete utilizzare i chicchi oppure i fondi creando delle piccole “montagne” vicino all’ingresso del formicaio. Cancellerete le tracce delle formiche e verranno distrutte anche le eventuali uova. Per creare un potente deterrente: spruzzate sui fondi del limone e aggiungete anche cannella, pepe, peperoncino, aceto bianco e olio essenziale di menta. Si allontaneranno in men che non si dica.

Limone
Il limone si è rivelato anche un ottimo deterrente per le formiche: vi basterà posizionare alcune fette di limone coperte di pepe nero sulle zone interessate dal passaggio delle formiche. In alternativa potete utilizzare il succo da spruzzare negli angoli e sui davanzali: ha il potere di disorientare le formiche.

Barriere naturali
Le barriere possono essere efficaci per intrappolarle ed evitare che escano. In questo caso potete scegliere tra uno di questi “ingredienti”: borotalco, bicarbonato, cannella in polvere, gesso, pepe di Cayenna o del detersivo in polvere. Create una barriera che deve essere larga circa 6 mm e che deve seguire una linea continua. Ciò le intrappolerà e ne eviterà l’uscita.

Sapone liquido e acqua
Potete liberarvi delle formiche anche con una miscela di sapone liquido e acqua calda: una goccia di sapone in un bottiglia da un litro. Spargetela all’ingresso del nido o spruzzatela negli angoli dove ne avete notato il passaggio.

Miele
Il miele può essere considerato un metodo naturale alternativo contro le formiche. Viene utilizzato per attirarle, funge quindi da esca: mettete vicino alle zone in cui di solito vedete passare le formiche dei contenitori con del miele, una volta entrate le formiche resteranno intrappolate.

Acqua, zucchero e borace anche per le formiche volanti
Con questi tre ingrediente è possibile preparare una pasta che vi aiuterà a liberarvi dalle formiche: mescolate insieme acqua, zucchero e borace e applicate il composto su dei piccoli cartoni che posizionerete vicino alla colonia: le formiche ne prenderanno dei pezzetti che porteranno nel nido, uccidendole. Funziona anche per le formiche volanti e va rinnovata ogni paio di giorni altrimenti si secca a perde la sua funzione.

Rimedi naturali contro le formiche: come scacciarle da orti, piante e giardini
Le formiche nell’orto possono avere effetti negativi rubando semi e portando afidi sulle nostre piante. Per questo motivo, vanno allontanate senza ricorrere a prodotti chimici e con rimedi naturali:

Aceto di mele
Un primo metodo da provare per eliminare le formiche dalle nostre piante ma anche da frutta e ortaggi presenti in orti e giardini, è l’aceto di mele. In una bottiglietta spray miscelate 50% di acqua a 50% di aceto di mele e spruzzate sulla pianta ma anche intorno al terreno formando un cerchio. Ciò formerà una sorta di barriera invisibile che le formiche non attraverseranno in quanto sono avulse all’odore dell’aceto. In alternativa potete mettere nell’orto o nel giardino dei batuffoli di ovatta imbevuti di questa miscela.

Zucchero a velo, lievito di birra e bicarbonato
Il bicarbonato, insieme ad altri ingredienti risulta efficace contro le formiche che si annidano sulle piante ma anche in orti e giardini: create una miscela con zucchero a velo e bicarbonato in parti uguali e 1/3 di lievito di birra in polvere. Cospargete il tutto nei punti dove avete trovato le formiche: in questo modo saranno attratte dall’odore dello zucchero ma resteranno uccise a causa di bicarbonato e lievito di birra. Un metodo più drastico ma utile quando dobbiamo salvare le nostre piante. Evitate che il composto vada a contatto con l’acqua: in questo caso perderebbe di efficacia.

Aglio e erbe aromatiche
In questo caso parliamo di rimedi olfattivi che sono utili per allontanare le formiche che spesso si nutrono di una sostanza dolce prodotta da alcuni parassiti, infestando così i nostri frutteti, orti o semplicemente le nostre piante. Se si tratta di un orto, potete piantare nelle vicinanze della zona infestata dalle formiche, delle erbe aromatiche o dei bulbi di aglio, il loro odore è insopportabile per le formiche. Lo stesso vale per chicchi di caffè e pepe nero che potete disporre vicino alle piante in lunghe strisce. Nei vasi, invece, meglio ridurre pepe e caffè in polvere.

Fonte: donna.fanpage.it

Rispondi