Come Pulire un WC con la Coca Cola

La Coca-Cola non è solo una bevanda molto buona, il suo contenuto leggermente acido la rende perfetta per pulire la tazza del WC. Stai cercando un modo per sbarazzarti delle macchie di calcare del water senza spendere un sacco di soldi per comprare dei detergenti specifici? La Coca-Cola può arrivare a costare 50 centesimi di euro al litro (soprattutto se acquisti le confezioni molto grandi). Vuoi una soluzione detergente atossica? Questa bevanda è assolutamente sicura per l’uso umano. Prova uno dei metodi descritti in questo articolo per pulire con la Coca-Cola.

Passaggi

  1. Immagine titolata Clean a Toilet with Coke Step 1
    1

    Misura circa 240-480 ml di bevanda. Apri una bottiglia o una lattina di bibita, non te ne servirà molta per pulire il WC. Una lattina normale contiene 330 ml di Coca-Cola ed è più che sufficiente. Se hai una bottiglia grande, prelevane solo una quantità simile e versala in un bicchiere.

    • La Coca-Cola agisce come detergente grazie al suo basso contenuto di acido fosforico e carbonico. Questi prodotti chimici si generano con il processo della carbonatazione e non grazie agli aromi, per questa ragione una Diet Coke ha la stessa efficacia. Tra l’altro, questo significa che ogni bevanda gassata, anche l’acqua frizzante, funziona altrettanto bene (valuta quale liquido è meno costoso).
  2. Immagine titolata Clean a Toilet with Coke Step 2
    2

    Versa la bibita nella tazza del water. Falla cadere lungo le pareti interne, in modo che scorra sulle macchie che si trovano sotto la superficie dell’acqua. Accertati che ogni macchia venga bagnata di Coca-Cola. Sebbene possa sembrare che tutto il liquido scorra sul fondo della tazza, sappi che un leggero strato rimane comunque a contatto con il calcare.

    • Le macchie che si trovano molto in alto, nel WC, sono difficili da raggiungere; per tale ragione procurati un vecchio straccio e imbevilo di Coca-Cola per applicarla a mano. Puoi anche riempire una bottiglia spray, se preferisci non sporcarti le mani.
  3. Immagine titolata Clean a Toilet with Coke Step 3
    3

    Lascia agire la bibita. La pazienza è la chiave di tutto. Più lasci in azione la Coca-Cola e maggiori possibilità hanno gli acidi di corrodere le macchie. Cerca di lasciare agire la bibita per almeno un’ora.

    • Se vuoi un’azione pulente particolarmente decisa, versa la Coca-Cola nella tazza prima di andare a dormire e attendi tutta la notte.
  4. Immagine titolata Clean a Toilet with Coke Step 4
    4

    Tira lo sciacquone. Gli acidi contenuti nella Coca-Cola corrodono i depositi di calcare. Una volta lasciato agire la bibita, tira lo sciacquone una volta. Le macchie sciolte (almeno parzialmente) dovrebbero venire via con l’acqua dello scarico.
  5. Immagine titolata Clean a Toilet with Coke Step 5
    5

    Ripeti la procedura, se necessario. Ora sei in grado di valutare l’efficacia della Coca-Cola per rimuovere le macchie. Sebbene la bibita funzioni abbastanza bene per sciogliere gli anelli di calcare e i depositi minerali che sono un problema molto comune in bagno, non sempre riesce a togliere tutte le macchie. Se necessario, applica semplicemente un nuovo strato di Coca-Cola e ripeti il processo.

    • Se le macchie non spariscono nemmeno al secondo tentativo, vai alla sezione successiva; troverai alcuni suggerimenti su come rimuovere le macchie particolarmente resistenti.

Macchie Ostinate

  1. Immagine titolata Clean a Toilet with Coke Step 6
    1

    Strofina con decisione. Un buon vecchio spazzolino per il WC è il tuo miglior amico quando l’azione corrosiva della Coca-Cola non è sufficiente a eliminare le macchie. L’azione meccanica dello spazzolino (o di uno strumento analogo, come una spugnetta abrasiva) allenta ancora di più i depositi di calcare e li stacca dalle pareti del water, una volta che sono stati ammorbiditi dalla bibita. Ricorda di lavarti con cura le mani dopo questa applicazione oppure indossa dei guanti, se i germi ti fanno ribrezzo.

    • Per ottenere degli ottimi risultati, strofina prima e dopo avere usato la Coca-Cola. In altri termini:
    • Apri la tazza del WC e strofina le macchie con lo spazzolino.
    • Versa la Coca-Cola.
    • Lascia agire la bibita.
    • Strofina ancora una volta con lo spazzolino e poi aziona lo sciacquone per lavare via i residui.
  2. Immagine titolata Clean a Toilet with Coke Step 7
    2

    Usa il calore. In linea generale, le reazioni chimiche sono più rapide quando la temperatura è alta. Le reazioni acide che consentono alla Coca-Cola di eliminare le macchie dal WC non fanno eccezione. Per la sporcizia davvero ostinata, scalda la bibita nel microonde prima di versarla nella tazza. Non deve essere bollente, ma per dei risultati perfetti dovresti percepire il liquido molto caldo al tatto. Sii cauto quando maneggi la Coca-Cola calda.

    • Non riscaldare mai la bibita nel microonde all’interno di un contenitore sigillato o di metallo (così come qualunque altro liquido). Questo potrebbe causare delle esplosioni molto pericolose di liquido bollente. Versa invece la Coca-Cola in un bicchiere sicuro per il microonde (di vetro o ceramica) e poi aziona l’elettrodomestico.
    • Quando riscaldi la Coca-Cola noterai che frizzerà un po’ più del solito, quindi ti conviene indossare dei guanti, per evitare che degli schizzi di liquido cadano sulla pelle.
  3. Immagine titolata Clean a Toilet with Coke Step 8
    3

    Usa la Coca-Cola in combinazione con altri detergenti per la casa. Sebbene sia in grado di rimuovere molte macchie, non è sempre il prodotto più indicato per ogni lavoro. Per le macchie davvero difficili, dovresti usarla in combinazione con altre soluzioni pulenti. Ecco alcuni degli altri metodi di pulizia che puoi provare in casa:

    • Mescola 120 ml di aceto con 50 g di bicarbonato di sodio (oppure 30 g di borace) in una caraffa da 2 l di acqua. Versa la miscela nella tazza del WC strofinando con lo spazzolino. Attendi un’ora prima di risciacquare. Puoi far seguire a questo trattamento un’applicazione di Coca-Cola.
    • Se il problema è la muffa, mescola una parte di acqua ossigenata con due di normale acqua in una bottiglia a spruzzo. Vaporizza la miscela sulla superficie ammuffita, lascia agire almeno un’ora e poi strofina finché la muffa scompare. Usa la bibita per eliminare le macchie residue o le incrostazioni che sono rimaste attorno alla zona ammuffita.
    • Prova a mescolare due parti di borace, una di succo di limone e una di Coca-Cola. In questo modo ottieni un detergente versatile. Puoi applicarlo all’interno del WC e lasciarlo agire per almeno un’ora prima di strofinare le incrostazioni.
  4. Immagine titolata Clean a Toilet with Coke Step 9
    4

    Sappi quando non è opportuno usare la Coca-Cola. Questa bibita è perfetta per eliminare la maggior parte delle incrostazioni di calcare che si accumulano nel WC. Tuttavia, non è sempre efficace per altre macchie meno frequenti che richiedono altri tipi di detergenti. Ecco qualche esempio:

    • La Coca-Cola non riesce a eliminare le macchie di olio, grasso e unto. In questi casi devi affidarti al sapone per i piatti, ai detergenti o a un acido più forte come l’aceto.
    • La Coca-Cola non uccide i germi. Infatti il residuo zuccherino che la bevanda normale lascia sulle superfici è un alimento per alcuni tipi di batteri. Se vuoi disinfettare un oggetto, usa il sapone, dei detergenti commerciali o un prodotto a base di alcol.
    • La Coca-Cola non è in grado di togliere inchiostro, tintura o pigmenti. In questo caso hai bisogno di alcol denaturato o altri solventi chimici per riuscire nel tuo intento.

Consigli

  • Come già descritto in precedenza, anche l’acqua gassata e le altre bibite frizzanti si rivelano efficaci, perché la carbonatazione fornisce la quantità di acido che consente alla Coca-Cola di eliminare le macchie. L’acqua frizzante è un detergente ancora migliore perché non rilascia residui zuccherini che non sono, però, un problema nel WC.
  • Questo metodo non funziona con le macchie oleose, come già dimostrato su molti siti web. La Coca-Cola funziona solo sulle macchie di calcare.
  • Il contenuto acido della Coca-Cola non la rende pericolosa da bere; il succo di arancia, per esempio, è ancora più acido.
  • Se condividi l’appartamento con altre persone, avvisale della procedura di pulizia per tempo. Altrimenti potrebbero pensare che qualcuno si è dimenticato di tirare lo scarico e lo faranno loro, rendendo vano il tuo sforzo altruistico di pulizia.

Fonte: www.wikihow.it 

Rispondi